#AllAboutSports

Opportunità di guadagno per i rights holders grazie alla tecnologia AI

Damian Browarnik
by Damian Browarnik

Condividi

26-mar-2020 18.53.00

Post consigliati

Non è un segreto che la pirateria rappresenti una grave minaccia per la salute del mondo del broadcasting sportivo. Purtroppo, un metodo intensivo di tracciamento e lotta alla pirateria dei video online utilizzato finora si è dimostrato inefficace, e le perdite parlano da sole.

Lo scorso anno, da una ricerca è emerso che le partite della Premier League inglese hanno perso in media circa un milione di sterline in termini di valore mediatico non sfruttato per le sponsorizzazioni, a causa dello streaming illegale in tutto il mondo (GumGum Sports & MUSO). Park Associates ha stimato che le piattaforme di pirateria potrebbero raggiungere un valore globale di 67 miliardi di dollari entro il 2023.

I test condotti da Videocites, l’ultima start-up tecnologica in ordine di tempo a beneficiare della rete di supporto e di accesso agevolato al mercato di Infront Lab, hanno dimostrato che un incontro di punta tra Liverpool e Manchester City a novembre 2019 ha prodotto più di 500 versioni pirata dei contenuti sulle piattaforme dei social media, attirando oltre un milione di visualizzazioni. Videocites ha stimato il potenziale di monetizzazione perduto per queste visualizzazioni nell’ordine di circa 1,6 milioni di dollari.

On-Demand_AntipiracyBanner_1200x627

Come risposta, Videocites ha introdotto una tecnologia di tracciamento delle risorse video che rivoluzionerà le iniziative antipirateria in tutto il mondo. Il suo software basato sull’intelligenza artificiale è in grado di tracciare tutte le risorse video online attraverso una tecnologia avanzata di fingerprinting e un motore di ricerca capace di combattere e sradicare quasi del tutto ogni forma di contenuto di pirata. Questo strumento si avvale di tecniche di fingerprinting avanzate applicabili a tutte le piattaforme.

Il potenziale di ulteriori ricavi per broadcasting e sponsorizzazione derivante dalla lotta alla pirateria e dall’incoraggiare il pubblico a usufruire solo di contenuti autorizzati è evidente. Ma vi sono altre ragioni per apprezzare l’avvento di questa tecnologia di Videocites, destinata a cambiare le regole del gioco.

Grazie ai suoi potenti e capillari metodi di tracciamento, i proprietari dei contenuti possono comprendere meglio il comportamento dei consumatori, più di quanto sia possibile con gli strumenti di analisi tradizionali. A sua volta, ciò consente ai creatori di contenuti di essere più consapevoli dei reali desideri del pubblico e degli influencer, sbloccando maggiori potenzialità di coinvolgimento e i relativi flussi di ricavi. Questa tecnologia permette anche di raccogliere informazioni più approfondite sul valore aggiunto mediatico, consentendo agli sponsor di calcolare e orientare meglio l’impatto degli investimenti pubblicitari.

Mentre il settore dello sport cerca di migliorare i ricavi e ridurre i costi in un mercato in rapida evoluzione, il software antipirateria di tracciamento intensivo di risorse video basato su AI introdotto da Videocites dimostra come l’innovazione intelligente possa creare nuovi mondi di opportunità.

AntipiracyInfographic_LinkedIn